MISNA

Commissione medico-legale di supporto all’amministrazione capitolina per accertamento anagrafico dei minori non accompagnati

PERIODO DI RIFERIMENTO: 12/2012 – 2018

Il fenomeno dei minori stranieri non accompagnati assume una rilevanza crescente all’interno dei flussi migratori, non solo dal punto di vista quantitativo, ma anche rispetto alle sfide che pongono al sistema di accoglienza.

Le crisi nazionali avvenute nei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa hanno causato un aumento considerevole di sbarchi di persone migranti nel nostro paese. In generale i migranti che arrivano via mare o che vengono rintracciati sul territorio devono essere identificati (tramite registrazione anagrafica delle generalità dichiarate e foto) e segnalati dalle Autorità di Pubblica Sicurezza.

Il progetto, promosso da Roma Capitale – Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute – Direzione Servizi alla persona e integrazione socio-sanitaria – U.O. Protezione dei Minori e realizzato da Fondazione Roma Solidale, ha previsto la costituzione di una équipe medico-legale che opera in forma multidisciplinare ed integrata al fine di accogliere, effettuare un’anamnesi generale e sottoporre la persona all’analisi radiografica del polso qualora la fase di screening iniziale non abbia soddisfatto i dubbi circa l’età del dichiarante. Le azioni progettuali si articolano in due fasi:

  • costituzione della commissione medico-legale costituita da tre medici specializzati;
  • accertamento diagnostico.